Dettagli e città abbozzate

L’universo nei dettagli: dai volti ad ai particolari abbozzati della matropoli

G. Lesser

L’artista è naturalmente portato ad enfatizzare i dettagli.

Nella sua personale interpretazione della realtà  rappresenta scorci visionari, città abbozzate, dettagli dei personaggi che la abitano, come frammenti di vita imprigionati in un fotogramma.

L’evoluzione dello stile non abbandona la metropoli, l’approfondisce forse ancora di più; la rappresenta con un taglio astratto e maggiormente intimista nelle sue dissolvenze cromatiche. Il taglio prospettico di tipo “cinematografico”,  sempre caro al Maestro Ciccarini, non viene disconosciuto, ma si trasferisce agli abitanti della metropoli, ai dettagli delle “realtà inanimate” che circondano le persone.

 

“Abbozzo di città” – olio su cartoncino – 32×45 – schizzo di prova

I colori e le luci aiutano a sottolineare la forza espressiva; ritorna l’uso dei gialli e dei toni caldi caratteristici dello stile dell’artista.

Le foto che seguono si riferiscono ad un’opera attualmente work in progress, ma ben rappresentano la cura per il dettaglio di cui si parlava. Certamente è caratteristico l’uso dei colori caldi che rendono l’atmosfera particolarmente suggestiva. La forte attrazione per la pittura americana degli anni ’30/’40, l’amore per la cinematografia e tutti gli influssi che gli sono derivati dai racconti epici della grande traduttrice e scrittrice Fernanda Pivano; costei, nei suoi racconti è riuscita ad ottenere un autentico transfert delle sensazioni a suo tempo ricevute dalle frequentazioni degli artisti della beat generation e dal continuo stimolo a far conoscere all’artista la letteratura americana da Carver ad Auster e Mc Inerny.

Tutto questo unito alla vita delle metropoli che Ciccarini conosce per frequentazione diretta, hanno partorito una corrente artistica assolutamente nuova.

particolare di “Central Caffè” – olio su tela – 50×50

 

particolare di “Central Caffè” – olio su tela – 50×50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *